h1

Idioteca n.4!!

11 giugno 2010

Passata a sorpresa nella notte la mozione di abolizione di PreFabbrica

IMPROVVISO COLPO DI MANO AL VERTICE DELL’IDIOTECA:BASTA RETORICA PROLETARIA

Il popolo ha scelto: la nuova parola-chiave sarà “Smarties”

E’ ora di dire BASTA agli sproloqui dei pennivendoli dal facile gergo militante, nati dall’humus di una sinistra lontana dalla gente e autoreferenziale! Siamo stanchi di leggere tutti i giorni le frustrazioni dei soliti quattro gatti, finti giovani che frequentano ormai da lustri l’Università a Bologna giocando a fare i rivoluzionari con la pancia ben pasciuta dai lauti stipendi dei loro genitori o, peggio, con le borse di studio, residuo del sistema asssistenzialista messo in piedi dalle sciagurate idee del Sessantotto. Quanti dei lavoratori autonomi messi in ginocchio dalle tasse della sinistra o di quegli operai che hanno da tempo deciso di stare con chi li difende veramente capiscono davvero le elucubrazioni di un Soso, venate di un ideologismo pari a quello che diede il la alla lotta armata, i vagheggiamenti cattocomunisti di un Quaquaraqua? Oppure quale madre o moglie normale si riconosce nei deliri femministi e nella retorica del corpo addomesticato di Inchiostro al Limone o MartinaZadra?

Eletta a furor di popolo (quello vero), la nuova Idioteca avrà come parola-chiave “Smarties“.

Chi in fabbrica ci lavora tutto il giorno ha bisogno di colore, dolcezza, qualcosa che porti un po’ di spasso e divertimento! Le Smarties, col loro inconfondibile sapore e la loro simpatia, possono offrire quello svago e quel gusto in più nella vita che qualche disfattista non sa godersi.

Forti di questa legittimazione vi invitiamo quindi a dar vita ad una vera Idioteca fatta di tanto spasso, tanta figa, tette, risate, suonerie scaricabili, comfort, televendite, locali esclusivi, moda, sport, shopping, mediashopping, vieni vieni da Aiazzone, cosmetica, estetica, posti al sole, belle figliole, belle macchine, fluidità nella guida, villaggi vacanze, animazione, canali per tutti, film per tutta la famiglia, massimo guadagno col minimo sforzo, luci, luci della ribalta, tappeti rossi, palcoscenici glamour, decorazioni, gente trendy, very cool, fitness, wap, rooming, wi-fi, zapping, workshop, liberal, liberal people, glitter, i-phone, i-pad, youtube, me too, happy hour, e vafancù…

 

Alice Diacono e Admin,

una notte come tante…

[Chi vuole scriva qualcosa nei commenti, con la parola chiave “Smarties”…così che si creerà una mini-idioteca parallela per parodiare “quella seria”!!! (come se esistesse…) Avete capito mini-dioteca…smarties…mini…??ah ah ah siamo dei geni!!!]

Annunci

2 commenti

  1. Proporrei un pezzo che parafrasasse il noto brano di Antoine:

    Tu sei bravo e ti tirano le Smarties,
    sei cattivo e ti tirano le Smarties,
    qualunque cosa fai, dovunque te ne vai,
    sempre Smarties in faccia prenderai

    Tu sei ricco e ti tirano le Smarties
    Non sei ricco e ti tirano le Smarties
    Al mondo non c’è mai qualcosa che gli va
    e Smarties prenderai senza pietà!

    Sarà così
    finché vivrai
    Sarà così
    Se lavori, ti tirano le Smarties,
    non fai niente e ti tirano le Smarties…


  2. ohmacheddavero?mapporca..allora butto via tutto?disegni, tessera e bandiere?
    bè potrei sempre aspettare tempi migliori.
    potrebbe essere un’intifada di smarties a seppellire il capitalismo, ora lo so.
    grazie.



I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: