h1

A-well-a-bird bird bird

9 luglio 2010

Poi vado a letto, giuro. Però, per chi ieri sera si fosse trovato a ballare semi(?)ubriaco nella penombra dell’affollato salone di casa di un tizio molto biondo: ecco, a me, per un attimo, mentre passava la canzone dei Trashmen, veniva in mente questo:

A well don't you know about the bird? Well, everybody knows that the bird is the word

Che dite, sono malato? Chi avesse una vita vera e non cogliesse il senso della parodia del poster di Obama, dovrà fare riferimento a questo:

Peter Griffin – Surfin’ bird

Come dire, uno dei tanti tormentoni lanciati dalle serie dei Griffin che continuano a girare in rete (e che ti rimangono in testa per tutta la giornata). Vale la pena di notare, comunque, come non sia solo il sottoscritto a non avere ‘na ceppa da fare di sé: già sottolineavo il numero di squinternati che gira a Bologna, ora ne avrete una riprova ulteriore. Nessuno che abbia fatto un giro in Piazza S.Stefano un dodici giorni fa? No, perché in tal caso avrebbe visto questo (maledetti flashmob):

P.S. Nuova funzionalità per il blog: da ora i post e i commenti possono anche ricevere dei voti. E sticazzi?

P.P.S. Per Felice, Massi e chiunque altro non si riconoscesse nella gaia simpatia sprizzata da questo post, “Surfin’ bird” l’hanno incisa ed eseguita live varie volte anche i Ramones. Stavolta sono con voi. Bonne nuit.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: