h1

El niño de las pinturas

23 ottobre 2010

Intanto: dal post su Banksy ho scoperto la parola MOCKUMENTARY – e mi sembra un bel risultato.

A Granada c’è il niño de las pinturas. Lui vive in questa casa, non lontano da dove ha vissuto 2 anni fa una mia vecchia amica, ai confini dell’ex quartiere ebraico del Reaejo.

Beh, “GRAFFITI IT’S A FUN CRIME” non è un’affermazione corretta. Pare infatti che l’ alcalde della cittadina andalusa abbia avuto l’illuminazione: se l’arte è sempre illegale, possiamo però fare qualcosa con le autorizzazioni!

Il niño può “imbrattare” senza rischio d’incorrere in sanzioni tutti i muri della città che non siano di proprietà privata o d’interesse storico. Però va da sé che i negozianti di calle de los Molinos se lo litighino per avere una sua opera che prenda tutta la serranda e i muri adiacenti, come quelle cartoline che le maestre di educazione artistica ci facevano continuare oltre i bordi.
Anche il caro Bansky rimarrebbe ammaliato dagli scenari murali del niño, su quei pastosi muri bianchi in decadenza, su quei mattoni, a quelle altezze. E tutta quella politica, e tutta quella poesia.

(articolo di Chiara Maccioni -brava)

Annunci

2 commenti

  1. –·-> ‘NIÑO’; ‘REALEJO’; [si!, rapinatori armati e tutto (per sicuro, chi ha scritto l’ultimo commento, incluso quello di “CAPS LOCK” messo in lettere maiuscole, si sentiva così minacciato, ed è da compatire -povero!!-)].
    –·-> Ma io che ne so di che cosa sia il spirito di WordPress per essere su altre pagine web.

    –·-> Per sapere un po’ sulle misure dil alcalde della città di Granada(José Torres Hurtado -P.P.-)attorno l’arte ed altre cose, una coppia di luoghi dove provvedersi ad esempi qui:
    -> http://enlacallenosvemos.blogspot.com/
    -> http://pslypt.wordpress.com/ (WordPress!)
    -> (ed un terzo, anche da WordPress, per soddisfare il gusto dei più altezzosi palati) http://thelector.wordpress.com/2009/11/17/la-granada-del-pp-aplica-una-ordenanza-civica-fascista/

    -Durante Questotempo-
    –·-> __P.S.__ -> Un saluto per quella amica di Chiara, già chiamata vecchia. Sarà ancora viva? La stimo tantissimo.-


  2. Brava Chiara: ma! Il CAPS LOCK è il male ed è consigliabile usarlo solo nelle situazioni in cui una banda di rapinatori armati ti stia puntando una pistola alla tempia minacciando di massacrare la tua famiglia. Stava succedendo? Non credo. Siamo su WordPress, mica su MySpace!

    Poi un’altra notazione: è la prima volta in vita mia che sento la parola alcalde in un discorso che non abbia a che fare con Zorro.



I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: