h1

Si indaga sulla pista anarchica

4 novembre 2010

In questi gironi di pacchi-bomba spediti in giro per l’Europa, anche il sistema dell’informazione confeziona i suoi servizi sull’accaduto.
Dopo averne letti/guardati/scorsi molti, non sono riuscito a trovarne uno-che-fosse-uno che portasse uno straccio di prova, un’intercettazione telefonica, un indirizzo postale, una confessione di un cognato, che avvalorasse la tesi della colpevolezza di ambienti anarco-insurrezionalisti greci. Poi magari di prove ce n’è a bizzeffe, eh: solo, seguendo un’inveterata abitudine della stampa e della radiotelevisione italiana, basta che sia citata perché non ci sia bisogno di dire altro.
Il blog dell’idioteca ci tiene allora a ricordare uno dei più formidabili striscioni mai apparsi sulla sommità del circolo anarchico Berneri di porta s.Stefano, il quale recitava a caratteri cubitali rossi

L’HA STRAZà I MARON CON “S’INDAGA SULLA PISTA ANARCHICA”

Amen. Ne approfittiamo per gemellarci con un neonato blog fumettaro di due nostri… misteriosi (?) collaboratori.

Annunci

One comment

  1. Non sottovaluterei neanche la pista Michele Misseri…



I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: