h1

Dico “Basta”.

2 febbraio 2011

Forse la galleria di Repubblica.it ha davvero rotto le balle.

Da Spinoza.it, ovviamente.

In effetti in queste ore la rete è piena di divertenti parodie o riprese divertenti di quella ridicola gallery di Repubblica.

Senza contare poi che a questo punto il trollaggio è partito supremo, soprattutto visto che i giochi di parole si sprecano, come in questo caso. Diciamo poi che come minimo non sta riscuotendo particolare simpatia nella rete tutta, anzi ci sono accenti di vero e proprio odio (anche se a qualcuno, pur in modo peculiare, piacciono).

Io pure, di fronte a cose come questa, non posso che auspicare la fine perpetua delle fotogallerie degli utenti su Repubblica e unirmi a quest‘affermazione:

Dio se ci sei stacca l’internet alle lettrici di Repubblica che inviano i loro autoscatti di “protesta”. È imbarazzante.

[EDIT: sì, la galleria di Repubblica.it sarà anche ridicola ed imbarazzante, ma una risposta decisamente stupida -di quelle che si dice che misurino la qualità della persona- è questa qui (via PiovonoRane), e non è di uno qualunque. O forse sì, a pensarci.]

Annunci

One comment

  1. Ecco, una risposta sensata è quella che si legge qui: http://metilparaben.blogspot.com/2011/02/siamo-donne-o-cittadine.html
    Giusto e sensato, anche se non fa fare un passo avanti al dibattito, visto che si attesta su una linea e una critica (quella dell’uguaglianza giuridica di ogni cittadino davanti alla legge, così marcatamente radicale) già presa in esame e superata dai femminismi storici e filosofici negli anni ’70, poi riconsiderata e poi ricriticata ancora. Però è utile e per essere messi come stiamo, tutto fa brodo…



I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: