Archive for the ‘Idioteca’ Category

h1

Epitaffio all’Idioteca – Giugno 2011

7 luglio 2011

Siamo stati.
Per quasi tre anni e sette numeri di giornale siamo stati.
Siamo stati parto e nascita.
Siamo stati limite e periferia.
Siamo stati sintesi.
Siamo stati frammentazione unitaria.
Siamo stati carne speziata.
Siamo stati fabbrica
fino ad essere paralisi.
E ogni volta siamo stati,
e lo siamo stati così tanto, che pian piano ci siamo svuotati,
come si svuota una bottiglia di vino in una bella serata.
Sgangherati, come volevamo, lo siamo stati,
rumorosi siamo stati, improbabili, approssimativi, lenti…
Potevamo non esserlo. Potevamo rimanercene al calduccio tra quelli che “si sono rotti il cazzo di tutto”,
potevamo non angosciarci per organizzare serate e feste disorganizzate,
potevamo scrivere su “Onda anomala”, “Sinistra Universitaria” o “Pop Corner”, ma non l’abbiamo fatto.
Forse di essere Idioteca ne avevamo bisogno,
per imparare ad essere anche altro nel nostro futuro.
Ma l’importante, Signore e Signori, è che,
per dio,
SIAMO STATI!

 

Annunci
h1

L’ultima festa dell’Idioteca

28 giugno 2011

h1

L’itagliano sallo!

17 febbraio 2011

Effettivamente, dalla situazione emergente da alcuni commenti recenti, ci manca una policy per quel che riguarda la forma dei commenti, quindi recupero una roba che avevo salvato qualche tempo fa (la fonte sarebbe questa). Leggete e condividetene tutti con i mitici bottoni qua sotto.

"O FOTTITI" rende esattamente l'idea

Per una versione allargata, potete cliccare sull’immagine (e ridere di alcuni degli esempi di frase riportati). D’ora in poi agiremo come se tutti abbiate letto e accettato le “condizioni di contratto”, anche perché sono veramente il minimo, eh.

h1

Ciapa ‘sto SEO.

19 gennaio 2011

Siamo tornati con l’appuntamento che tutti voi stavate aspettando: la pubblicazione delle chiavi di ricerca più folli con cui voi là fuori siete arrivati su questo blog! E che incentiviamo, visto che le riprendiamo e le trasformiamo in tag!

Ricordiamo a tutti che le due folli puntate precedenti sono qui e qui.

Iniziamo da quello che è presumibilmente un ragazzino delle medie che cercava “quali sensazioni ti ha comunicato la poesia Il tuono?” Non lo sappiamo, ma hey, faccelo sapere! E poi dicci le figure retoriche!

Abbiamo poi “stati su Facebook“. E voi sapete quanto spesso si parli di stati si Facebook qui.  Un’altra informazione di servizio: “dove è morto Ovidio?” In effetti la prima pagina di risultati da Google risponde a proposito di Orazio, quindi siamo meglio noi.

Ma c’è anche chi è arrivato qui cercando “ebree famose” -per essere ebree? Non è chiaro- e “illustratori giapponesi“! Spiacenti di non potervi aiutare. Chi invece cercava “Rodin mano di Dio” sappia che no, quello era Maradona, ignorante!

Ci sono poi le persone che per le festività si sentono abbandonate: quindi solidarietà umana a chi è arrivato qui cercano invano “ragazze nude Natale“, perché di solito nell’emisfero Nord si coprono e molto, e se si svestono non lo fanno per te, e chi desiderava “bartleby bologna 3 gennaio 2011“. Lo so, è dura per tutti, ma proprio al Bartleby volevi finire? A proposito di posti, qualcuno invece cercava “XM24” o “t-turn via delle moline“, no, noi ci trovi all’osteria del Sole.

C’è poi il filone dell’italiano sbagliato: ad esempio, “centrale nucleare italia ce?” (è una domanda complessa: funzionante, no. Almeno per ora), “vidio quasi niente“, a meno che non sia una formula magica, e “lebe russe“, che invece è una formula magica.

Poi c’è il versante tecnico di voi: quelli che cercano “galleria immagini con wordpress e lazyest gallery” -EH?- oppure “articolo inglesi tradotti riforma“, da cui apprendiamo anche che c’è il Governo del fare ha riformato gli inglesi tradotti. Era ora!

C’è anche chi cerca “Diotecabologna” senza però venerarci e adorarci per questo, uno che chiameremo “il compagno segreto” che auspica “borghesi ancora pochi mesi” mentre prepara la rivoluzione armata e un amico dai Balcani che digita “serbia decreto flussi 2011“.

Sarà andata a buon fine la ricerca di “daddy innocenti guidonia“? O di “fighe francesi foto” (ma come si riconoscono, ti parlano? O hanno una baguette infilata -ok, basta)? Non lo sapremo mai ( e nemmeno c’interessa).

Apriamo allora il filone commerciale! Quindi, benvenuti a tutti/e voi che cercate “che musica fa da colonna sonora allo spot Mediashopping“, una domanda di sconcertante attualità, “pubblicità kinder colazione più wiki” -ma perché “Wiki”? C’è una Wikipedia per questo? Oppure Wiki è il nome del pinguino?- e “canzone degli Stadio in un film di Jerry Calà“! Soprattutto perché è importante ascoltare buona musica mentre si guarda un bel film! Da questo punto di vista non sappiamo purtroppo aiutare l’esperto di film di Villaggio che cercava “Fantozzi crocifisso inps“.

Avete paura delle scie chimiche o del signoraggio bancario? Allora non cercate “reato di persuasione occulta” o “persuasione nelle riviste nei giornali“, rischiereste di dare ragione ai poteri forti che vogliono insabbiare tutto! E soprattutto non mettete le riviste NEI giornali!

Bene, continuiamo: non so se chi cercava “bersagliere” sia stato esaudito, ma questo paese ha senz’altro bisogno di giovani nell’Esercito: giovani che lavorino, che si sporchino le mani, che tornino a fare lavori manuali come chiede Sacconi: che insomma cerchino “denti paracarro bologna” (Denti è il nome, vero? Oppure…) o ancora più estremi, come chi cerca “paracarri cemento Carpi“: in cemento magari no, dài.

Non per questo però chi serve lo Stato nelle forze dell’Ordine deve rinunciare al senso estetico, e lo sa bene chi va cercando “greche decorative per caserme di carabinieri” affinché l’Arma sia illustrata anche nei suoi edifici! Certo che se le scegliete su internet, però… Vabbè.

Ma non vogliamo discriminare la componente femminile: donne, qualcuna di voi “mostra la figa“? Oppure è un ordine: “mostra la figa!” Mah. Perché a questo punto c’è chi voleva “studente mostra la sua figa“, dimostrando peraltro parecchia confusione. Ma poi, come si chiama la ragazza? Perché potrebbe trovare la soluzione se cerca il”video la figa di Iris“, che spero non abbia a che fare con Biagio Antonacci.

Ah, al carabiniere di prima in caserma servivano delle “righe bianco nere verticali“? No, perché evidentemente questo blog ne parla. Così come immaginiamo debba parlare anche di “morte scure“, e vedete voi se per scure s’intende “poco luminose” o “accétta”. La seconda è meglio, comunque, e anche più splatter. C’è anche chi ci si eccita, con certe cose -anche se è più probabile che lo faccia con “youporn bologna” (Ora autoerotismo anche nella TUA città!) o con un “primo piano di figa foto” (quanti anni hai, 13? Sì? Ah, ok, scusa).

C’è chi cercava un classico della risata come la barzelletta di Pierino che fa “SUORPRESA“, chi si rivolge a noi perché vuole “comprare torta fritta a Fidenza” e a cui consigliamo di uscire di casa e camminare fino a un panificio (oppure vai in pellegrinaggio a Fidenza per comprarne?) e chi, maniaco dell’igiene, vuole finalmente vedere il “decadence bologna scopato” -che indecenza, quel pavimento!

Poi ci sono i casi gravi. Volevo fare una classifica, ma non ci sono riuscito, siete tutti troppo bravi e superate ogni nostra previsione di perversione gerontologica o feticistica.

Gelmini cute (sarà idratata?)

piadina alla merda (mmm, buona! Non mangerò mai più una piadina alla Nutella in vita mia, stronzi)

mostra video di fighe in calore da non richiedere con carta di credito (in calore non c’erano, le metto nel microonde?)

video di uomini che picchiano le donne e le spogliano (le donne: tutte le donne -ma poi, lo fanno contemporaneamente?)

cacca sui tetti India (è stata l’apertura di Studio Aperto ieri)

100 anni e gli tira la figa (vi amo. la mia preferita, nonostante l’errore)

raglio Pupi Avati (che capisco possa non piacere, ma…)

Gesù FAIL (ma dopo 3 giorni è tornato in vita!)

tu suc u suc pasta e suc significato calabrese (fareste la gioia dei leghisti, voi)

You porn scopate nevrotiche (ok. ok. ok.)

poetesse tradite (ma da chi?? Tutte dalla stessa persona?)

suore calde mostrano la figa (porno d’annata).

Qual è la migliore di tutte, secondo voi? Sono aperte le votazioni!

A risentirci, spero.

h1

“Universitaria Bologna figa”

21 dicembre 2010

Sì, dico proprio a te, Google, c’è proprio scritto “universitaria Bologna figa”. Visto che siamo sotto Natale e tra l’altro l’elenco inizia ad essere parecchio lungo dall’ultima volta (cioè qui, con perle annesse) in cui vi abbiamo deliziato con le chiavi di ricerca grazie alle quali siete arrivati sul nostro blog! Via che incominciamo!

consigli per fare cornamusa con il cartoncino: questo è Art Attack!
youporn signore anziane ancora belle gratis: sempre bello vedere che i patiti della gerontofilia rimangono numerosi (anche se non sono estremi, però: devono essere “ancora belle”)
ospedali psichiatrici scritte: la prima cosa che uno va a vedere, insomma.
incipit s.r.l. via labriola modena: allora, c’hai presente la via Emilia? Quando vedi il grosso capannone giri a destra fino alla rotonda, poi da lì…
come costruire un girarrosto: ma fatto in casa? c’è crisi, eh?
siti radio abbandonati: radioattivi, magari, proprio le sedi boh, magari c’è un ufficio
quanto incassa un operatore call center per ogni contratto: anche se non siamo specialisti, possiamo dare una risposta -poco. Molto poco.
youporn circense: ok, con questa s’è fatta giornata, direi.
herr flick che è andato fuori strada: e non un elettrauto che sia uno nelle vicinanze!
indirizzo dove girano kebab for breackfast: a parte che è scritto male, ma se anche lo sapessi, che ci fai? Ne diventi il re su Foursquare?
fica chiusa in primo piano: e in secondo?
vignette ivan bogdanov: che in effetti è noto illustratore
piadina: così, proprio “piadina” da solo. Il sacro cibo degli Dei! [cit.]
universitaria bologna figa: Cristicchi cantava che fosse “triste e solitaria”, evidentemente non tira più.
scritte sui politici: i politici indiani, però.
cantanti che mostrano la figa: vale anche quella altrui?
orsoline barzellette pulite: ‘azz, io conoscevo solo quello di “SUOR-PRESA!” Non conta come pulita?
rima hip hop di buon compleanno: boh, “stanno”?
muraglione foto figa: spero profondamente che sia aggettivo.

Ovviamente sono aperte le votazioni su quale preferite! Partecipate numerosi! E voi là fuori, ci sentiamo alla prossima, nel frattempo dimostrateci ancora una volta che “the Internet is for porn!”

h1

Radici che emergono

18 novembre 2010

Ricordate Radici di Mangrovia, l’incontro a Modena sulla letteratura della migrazione organizzato dalla rivista Mumble:? Quella storia, per quanto possibile, prosegue: il 7 novembre c’è stato un incontro, in una piovosa domenica pomeriggio a San Matteo della Decima (BO), al locale circolo ARCI gestito da giovani volenterosi e chiamato apotropaicamente Eternit, che ha riguardato l’organizzazione dell’evento, la letteratura della migrazione, la letteratura in genere, la società italiana, i migranti e i frizzi e lazzi dei due relatori. La locandina del festival era questa, per chi volesse essere informato su chi sono, cosa fanno e quali siano le prossime iniziative ecco il loro Myspace.

Il direttore di Mumble: e valente vicedirettore di Idioteca è stato intervistato anche da Nanni Editore di Roma, che ha pubblicato sul suo sito il resoconto.

Qui l’intervista, godetevela.

Ne approfittiamo per segnalare anche il recentissimo (ieri) passaggio di Shirin Ramzanali Fazel a Bologna per presentare il suo ultimo libro, “Nuvole sull’equatore”, in un bell’incontro alla libreria Irnerio -se ne scrive, tra l’altro, qui. Aspettiamo, chissà, qualche nuova intorno all’organizzazione di un possibile evento futuro sulla letteratura migrante… Stay tuned, vi faremo sapere!

h1

Domani sera

16 novembre 2010

Domani 17 novembre è mobilitazione nazionale delle Università e degli studenti medi (cioè quelli che prendono al massimo 6 e mezzo, 7?) in occasione della giornata mondiale per il diritto allo studio. Mille sono gli appuntamenti di lotta e balotta: noi saremo a Bologna, in piazza Scaravilli, in compagnia di gente che sa suonare, (controllate qui), dalle ore 20.oo, a presentare il nuovo numero di Idioteca.

Seguiranno canti, balli, alcool, indie music e chi più ne ha più ne metta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: